IL ROSARIO
per famiglie con ragazzi

Invito di Papa Francesco a tutti i fedeli per il Mese di Maggio 2020.

Cari fratelli e sorelle, è ormai vicino il mese di maggio, nel quale il popolo di Dio esprime con particolare intensità il suo amore e la sua devozione alla Vergine Maria. È tradizione, in questo mese, pregare il Rosario a casa, in famiglia. Una dimensione, quella domestica, che le restrizioni della pandemia ci hanno “costretto” a valorizzare, anche dal punto di vista spirituale.

Perciò ho pensato di proporre a tutti di riscoprire la bellezza di pregare il Rosario a casa nel mese di maggio. Lo si può fare insieme, oppure personalmente; scegliete voi a seconda delle situazioni, valorizzando entrambe le possibilità. Ma in ogni caso c’è un segreto per farlo: la semplicità. Vi offro i testi di due preghiere alla Madonna, che potrete recitare al termine del Rosario, e che io stesso reciterò nel mese di maggio, spiritualmente unito a voi. Le allego a questa lettera così che vengano messe a disposizione di tutti.

Cari fratelli e sorelle, contemplare insieme il volto di Cristo con il cuore di Maria, nostra Madre, ci renderà ancora più uniti come famiglia spirituale e ci aiuterà a superare questa prova. Io pregherò per voi, specialmente per i più sofferenti, e voi, per favore, pregate per me. Vi ringrazio e di cuore vi benedico.

25 aprile 2020 Festa di San Marco Evangelista Papa Francesco

INDICAZIONI PER LA PREGHIERA DEL ROSARIO

Il Rosario è composto di venti "misteri", momenti significativi della vita di Gesù e di Maria.

  • I misteri gaudiosi si recitano lunedì e sabato.
  • I misteri luminosi si recitano giovedì.
  • I misteri dolorosi si recitano martedì e venerdì.
  • I misteri gloriosi si recitano mercoledì e domenica.

Questa indicazione non intende tuttavia limitare una conveniente libertà nella meditazione personale e comunitaria, a seconda delle esigenze spirituali e pastorali. (cfr Rosarium Virginis Mariae n.38)

Inizio

Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

O Dio vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto.
Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo.
Come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

Si enuncia ad ogni decina il "mistero", per esempio, nel primo mistero: "l'Annunciazione dell'Angelo a Maria". Se si vuole si legge il versetto biblico.

Dopo una breve pausa si recitano:

Padre Nostro, che sei nei cieli, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno, sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra. Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti, come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione ma liberaci dal male. Amen

10 volte
Ave o Maria
, piena di grazia, il Signore è con te. Tu sei benedetta fra le donne e benedetto è il frutto del seno tuo, Gesù. Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori, adesso e nell'ora della nostra morte. Amen

Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo. Come era nel principio e ora e sempre, nei secoli dei secoli. Amen.

Alla conclusione

Salve, o Regina, madre di misericordia, vita, dolcezza e speranza nostra, salve. A te ricorriamo, esuli figli di Eva: a te sospiriamo, gementi e piangenti in questa valle di lacrime. Orsù dunque, avvocata nostra, rivolgi a noi gli occhi tuoi misericordiosi. E mostraci, dopo questo esilio, Gesù, il frutto benedetto del tuo seno. O clemente, o pia, o dolce Vergine Maria.

Litanie a Maria

Preghiere di Papa Francesco

Preghiera a Maria 1

O Maria, Tu risplendi sempre nel nostro cammino come segno di salvezza e di speranza.
Noi ci affidiamo a Te, Salute dei malati, che presso la croce sei stata associata al dolore di Gesù, mantenendo ferma la tua fede.
Tu, sai di che cosa abbiamo bisogno e siamo certi che provvederai perché, come a Cana di Galilea, possa tornare la gioia e la festa dopo questo momento di prova.
Aiutaci, Madre del Divino Amore, a conformarci al volere del Padre e a fare ciò che ci dirà Gesù, che ha preso su di sé le nostre sofferenze e si è caricato dei nostri dolori per condurci, attraverso la croce, alla gioia della risurrezione. Amen.

Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio. Non disprezzare le suppliche di noi che siamo nella prova, e liberaci da ogni pericolo, o Vergine gloriosa e benedetta.

Preghiera a Maria 2

«Sotto la tua protezione cerchiamo rifugio, Santa Madre di Dio».
Nella presente situazione drammatica, carica di sofferenze e di angosce che attanagliano il mondo intero, ricorriamo a Te, Madre di Dio e Madre nostra, e cerchiamo rifugio sotto la tua protezione.

O Vergine Maria, volgi a noi i tuoi occhi misericordiosi in questa pandemia del coronavirus, e conforta quanti sono smarriti e piangenti per i loro cari morti, sepolti a volte in un modo che ferisce l’anima. Sostieni quanti sono angosciati per le persone ammalate alle quali, per impedire il contagio, non possono stare vicini. Infondi fiducia in chi è in ansia per il futuro incerto e per le conseguenze sull’economia e sul lavoro.

Madre di Dio e Madre nostra, implora per noi da Dio, Padre di misericordia, che questa dura prova finisca e che ritorni un orizzonte di speranza e di pace. Come a Cana, intervieni presso il tuo Figlio Divino, chiedendogli di confortare le famiglie dei malati e delle vittime e di aprire il loro cuore alla fiducia.
Proteggi i medici, gli infermieri, il personale sanitario, i volontari che in questo periodo di emergenza sono in prima linea e mettono la loro vita a rischio per salvare altre vite. Accompagna la loro eroica fatica e dona loro forza, bontà e salute.
Sii accanto a coloro che notte e giorno assistono i malati e ai sacerdoti che, con sollecitudine pastorale e impegno evangelico, cercano di aiutare e sostenere tutti.
Vergine Santa, illumina le menti degli uomini e delle donne di scienza, perché trovino giuste soluzioni per vincere questo virus.
Assisti i Responsabili delle Nazioni, perché operino con saggezza, sollecitudine e generosità, soccorrendo quanti mancano del necessario per vivere, programmando soluzioni sociali ed economiche con lungimiranza e con spirito di solidarietà.

Maria Santissima, tocca le coscienze perché le ingenti somme usate per accrescere e perfezionare gli armamenti siano invece destinate a promuovere adeguati studi per prevenire simili catastrofi in futuro.
Madre amatissima, fa’ crescere nel mondo il senso di appartenenza ad un’unica grande famiglia, nella consapevolezza del legame che tutti unisce, perché con spirito fraterno e solidale veniamo in aiuto alle tante povertà e situazioni di miseria. Incoraggia la fermezza nella fede, la perseveranza nel servire, la costanza nel pregare.

O Maria, Consolatrice degli afflitti, abbraccia tutti i tuoi figli tribolati e ottieni che Dio intervenga con la sua mano onnipotente a liberarci da questa terribile epidemia, cosicché la vita possa riprendere in serenità il suo corso normale.
Ci affidiamo a Te, che risplendi sul nostro cammino come segno di salvezza e di speranza, o clemente, o pia, o dolce Vergine Maria. Amen.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo. Amen

Un Mistero del Rosario al giorno 11-17 maggio 2020

Lunedì 11 maggio 2020

Mistero Luminoso: L'Eucaristia.
Ora, mentre essi mangiavano, Gesù prese il pane e, pronunziata la benedizione, lo spezzò e lo diede ai discepoli dicendo: "Prendete e mangiate, questo è il mio corpo".Poi prese il calice, rese grazie e lo diede loro, dicendo: «Bevetene tutti, perché questo è il mio sangue dell'alleanza, che è versato per molti per il perdono dei peccati. (Mt 26, 26-28).

Intenzione di preghiera
Preghiamo perché l’Eucaristia ci aiuti a d essere sempre più uniti tra noi, nelle nostre case, in famiglia, tra nazioni e popoli diversi. Ci sia pace nel mondo.

Padre Nostro, 10 Ave Maria (meditando il mistero), Gloria al Padre, Salve, o Regina,

Litanie

Madredella Chiesa prega per noi
Aiuto dei cristiani prega per noi
Soccorso dei poveri prega per noi
Segno di consolazione prega per noi
Segno di sicura speranza prega per noi

Preghiera del papa

Martedì 12 maggio 2020

Mistero Doloroso: L'agonia di Gesù nel Getsemani.
Allora Gesù andò con loro in un podere, chiamato Getsemani, e disse ai discepoli: "Sedetevi qui, mentre io vado là a pregare". E, presi con sé Pietro e i due figli di Zebedeo, cominciò a provare tristezza e angoscia. Disse loro: "La mia anima è triste fino alla morte; restate qui e vegliate con me". E, avanzatosi un poco, si prostrò con la faccia a terra e pregava dicendo: "Padre mio, se è possibile, passi da me questo calice! Però non come voglio io, ma come vuoi tu!". (Mt 26, 36-39)

Intenzione di preghiera
Signore, tu hai sofferto come noi. Aiuta tutti i malati nei letti di ospedale, gli anziani nelle case di riposo, chi ha un malato in famiglia, chi piange la morte di una persona cara. Siano forti di fronte ai sentieri difficili della sofferenza.

Padre Nostro, 10 Ave Maria (meditando il mistero), Gloria al Padre, Salve, o Regina,

Litanie

Tu che hai accolto la Parola prega per noi
Tu che hai dato al mondo la Vita prega per noi
Tu che hai mostrato Gesù ai Magi prega per noi
Tu che hai sofferto presso la Croce prega per noi
Tu che hai invocato il dono dello Spirito prega per noi

Preghiera del papa

Mercoledì 13 maggio 2020

Mistero Doloroso: La flagellazione di Gesù.
Allora Pilato fece prendere Gesù e lo fece flagellare. E i soldati, intrecciata una corona di spine, gliela posero sul capo e gli misero addosso un mantello di porpora; quindi gli venivano davanti e gli dicevano: "Salve, re dei Giudei!". E gli davano schiaffi. (Gv 19,1-3).

Intenzione di preghiera
Gesù è stato maltrattato dai soldati. Ti preghiamo per tutti coloro che sono trattati male: lavoratori non pagati, donne che sono trattate male dal marito, figli che non sono amati e accolti nelle case, persone che rischiano la vita pur di essere fedeli alla giustizia e all’onestà. Ti affidiamo tutte queste persone perché abbiano da te la forza di lottare contro ogni male.

Padre Nostro, 10 Ave Maria (meditando il mistero), Gloria al Padre, Salve, o Regina,

Litanie

Speranza dei poveri prega per noi
Fiducia degli umili prega per noi
Sollievo degli oppressi prega per noi
Difesa degli innocenti prega per noi
Conforto degli esuli prega per noi

Preghiera del papa

Giovedì 14 maggio 2020

Mistero Doloroso: L'incoronazione di spine.
Allora i soldati del governatore condussero Gesù nel pretorio e gli radunarono attorno tutta la corte. Spogliatolo, gli misero addosso un manto scarlatto e, intrecciata una corona di spine, gliela posero sul capo, con una canna nella destra; poi mentre gli si inginocchiavano davanti, lo schernivano: "Salve, re dei Giudei!". (Mt 27, 27-29)

Intenzione di preghiera
Gesù viene preso in giro e gli vengono tolti i vestiti. Preghiamo perché anche noi sappiamo rispettare sempre gli altri senza offenderli, disprezzarli. L’impegno per il rispetto di tutti ci aiuti a vincere forme di razzismo e di chiusura verso stranieri e immigrati.

Padre Nostro, 10 Ave Maria (meditando il mistero), Gloria al Padre, Salve, o Regina,

Litanie

Signora di bontà immensa prega per noi
Signora del perdono prega per noi
Signora delle nostre famiglie prega per noi
Madre della Chiesa prega per noi
Aiuto del popolo di Dio prega per noi

Preghiera del papa

Venerdì 15 maggio 2020

Mistero Doloroso: Il viaggio al Calvario di Gesù carico della croce.
Allora costrinsero un tale che passava, un certo Simone di Cirene che veniva dalla campagna, padre di Alessandro e Rufo, a portare la croce. Condussero dunque Gesù al luogo del Golgota, che significa luogo del cranio» (Mc 15, 21-22).

Intenzione di preghiera
Portare la croce non è facile. Per questo dobbiamo aiutarci. Preghiamo per tutte le persone che nel lavoro e nel volontariato aiutano gli altri. Siano amorevoli, accoglienti e aiutino veramente le persone ad affrontare le difficoltà con la certezza che non sono sole.

Padre Nostro, 10 Ave Maria (meditando il mistero), Gloria al Padre, Salve, o Regina,

Litanie

Donna fedele nell’attesa prega per noi
Donna fedele nell’impegno prega per noi
Donna fedele nella Sequela prega per noi
Donna fedele presso la croce prega per noi
Presenza accogliente prega per noi
Presenza operante prega per noi

Preghiera del papa

Sabato 16 maggio 2020

Mistero Doloroso: Gesù è crocifisso e muore in croce.
Quando giunsero al luogo detto Cranio, là crocifissero lui e i due malfattori, uno a destra e l'altro a sinistra. Gesù diceva: "Padre, perdonali, perché non sanno quello che fanno"... Era verso mezzogiorno, quando il sole si eclissò e si fece buio su tutta la terra fino alle tre del pomeriggio. Il velo del tempio si squarciò nel mezzo. Gesù, gridando a gran voce, disse: "Padre, nelle tue mani consegno il mio spirito". Detto questo spirò» (Lc  23, 33-46).

Intenzione di preghiera
Gesù muore in croce affidandosi al Padre. Noi vogliamo affidare al Padre tutte le persone a noi care che sono morte ma che ora sono vivine a noi perché sono con Gesù nella sua risurrezione.

Nominiamo liberamente i nostri cari……. Li ricordiamo in questa preghiera.

Padre Nostro, 10 Ave Maria (meditando il mistero), Gloria al Padre, Salve, o Regina,

Litanie

Regina dell'amore prega per noi
Regina di misericordia prega per noi
Regina della pace prega per noi
Regina degli apostoli prega per noi
Regina dei martiri prega per noi
Regina di tutti i santi prega per noi

Preghiera del papa

Domenica 17 maggio 2020

Primo Mistero Glorioso: La risurrezione di Gesù.
Il primo giorno dopo il sabato, di buon mattino, si recarono alla tomba, portando con sé gli aromi che avevano preparato. Trovarono la pietra rotolata via dal sepolcro; ma, entrate, non trovarono il corpo del Signore Gesù. Mentre erano ancora incerte, ecco due uomini apparire vicino a loro in vesti sfolgoranti. Essendosi le donne impaurite e avendo chinato il volto a terra, essi dissero loro: "Perché cercate tra i morti colui che è vivo? Non è qui, è risuscitato". (Lc 24, 1-6).

Intenzione di preghiera
La domenica è il giorno della risurrezione, della speranza, della vita che vince la morte. In questa decina del rosario chiediamo di essere persone che con il loro agire sanno seminare vita e amore, sanno compiere in ogni luogo le opere di Dio.
Preghiamo per coloro che sono ancora malati a causa del coronavirus e tutti gli operatori degli ospedali e della sanità.

Padre Nostro, 10 Ave Maria (meditando il mistero), Gloria al Padre, Salve, o Regina,

Litanie

Madre del Signore prega per noi
Madre dell’Emmanuele prega per noi
Madre di Cristo prega per noi
Madre di Gesù prega per noi
Madre del Salvatore prega per noi
Madre dei viventi prega per noi
Madre di tutti gli uomini prega per noi

Preghiera del papa